SAP annuncia SAP NetWeaver, la piattaforma di integrazione delle applicazioni aziendali

20, Gennaio, 2003 di SAP News

Totale interoperabilità ed apertura a .NET di Microsoft e WebSphere di IBM

MilanoSAP AG (NYSE: SAP) ha annunciato SAP NetWeaver, un ulteriore passo in avanti nell’evoluzione della piattaforma per l’integrazione delle applicazioni, progettata per garantire l’estensibilità attraverso ambienti IT eterogenei. SAP NetWeaver consente di integrare persone, informazioni e processi di business, attraverso tecnologie e modelli organizzativi. Inoltre, dal punto di vista tecnologico, SAP compie un notevole passo in avanti garantendo la totale interoperabilità di SAP NetWeaver con .NET di Microsoft. e WebSphere (J2EE) di IBM. In questo senso, gli utenti dispongono dei massimi livelli di flessibilità nella gestione di infrastrutture eterogenee, a vantaggio di una notevole riduzione della complessità e dei TCO.

SAP NetWeaver è la piattaforma service-based, business-ready, di tutte le soluzioni SAP, ed il modo in cui SAP rilascia la nuova Enterprise Services Architecture (ESA), un’architettura applicativa, presentata oggi insieme a SAP NetWeaver. SAP è stata una delle prime società ad offrire un piattaforma tecnologica per il business collaborativo con l’introduzione di mySAP Technology nel 2001. SAP Netweaver, che rappresenta l’evoluzione dello stack tecnologico di SAP, è ora la base per la suite di soluzioni SAP, garantendo un’infrastruttura completa, aperta e flessibile, che permette alle aziende di incrementare il valore degli investimenti esistenti in risorse IT.

“Sulla base della partnership di lunga durata con SAP, il nostro obiettivo è quello di garantire che qualsiasi soluzione che utilizza NetWeaver possa sfruttare i benefici di .NET di Microsoft,” ha affermato Eric Rudder, Senior Vice President Developer and Platform Evangelism di Microsoft. “Grazie all’accesso completo a NetWeaver Enterprise Services Architecture, gli utenti possono sfruttare la produttività e la potenza di Microsoft .NET per connettere, customizzare e incrementare le soluzioni che possono migliorare le loro attività di business”.

“Siamo entusiasti di far parte di questo lancio, supportando SAP NetWeaver”, ha commentato Bruce Harreld, Senior Vice President di IBM Strategy. “Supportare i nostri clienti nel saper garantire business-on-demand richiederà nuovi tipi di collaborazione e cooperazione tra le aziende che operano nel nostro settore. Siamo certi che il rapporto consolidato che abbiamo con SAP ci consentirà di garantire ai nostri clienti non solo l’expertise in ambito tecnologico, ma anche un reale valore alle loro attività di business”.

SAP, IBM e Microsoft hanno recentemente istituito centri di assistenza tecnologica congiunti, con l’obiettivo di supportare i progetti dei clienti relativi all’utilizzo di SAP NetWeaver e alla sua integrazione con IBM WebSphere e Microsoft .NET.

” Con il taglio dei budget IT, l’obiettivo è quello di ridurre i costi ed aumentare la produttività”, ha commentato Joshua Greenbaum, Direttore Enterprise Applications Consulting, società di consulenza di Daly City, California. “Le aziende hanno quindi bisogno di una piattaforma tecnologica flessibile e completa, basata su Web service e altri standard, in grado di sostenere l’innovazione e l’integrazione di applicazioni eterogenee. Grazie a SAP NetWeaver, gli utenti potranno perseguire i propri obiettivi creando e migliorando i processi di business attraverso l’intero ecosistema IT senza modificare la base tecnologica sottostante”.

Una piattaforma completa per l’integrazione e le applicazioni

Con NetWeaver, SAP introduce due funzioni avanzate – Composite Application Framework e Master Data Management – che estendono le capacità tecnologiche, andando oltre quelle di mySAP Technology.

Il nuovo Composite Application Framework integrato in SAP NetWeaver offre a SAP e ai suoi partner l’opportunità di creare nuove applicazioni dedicate ai processi di business polifunzionali attraverso l’impiego di tool, framework, regole e metodologie. Tra questi tool, ad esempio, un layer per l’accesso agli oggetti che favorisce il superamento dell’eterogeneità dell’infrastruttura sottostante dando vita a un ambiente di sviluppo e implementazione unificato.

SAP NetWeaver include anche i servizi MDM (Master Data Management). MDM è la prima offerta standardizzata ad essere stata progettata per rispondere alle sfide poste dall’integrazione dei dati provenienti da sistemi, sedi fisiche e vendor diversi. MDM garantisce l’integrità delle informazioni su tutta la rete: le aziende possono così consolidare, armonizzare e gestire centralmente i dati all’interno di ambienti IT eterogenei.

Oltre a queste due nuove funzioni, SAP NetWeaver offre inoltre: accesso multicanale, per l’accesso Web e mobile ai sistemi gestionali nell’ambito di scenari collegati e non; portali aziendali, interfacce utente unificate interne ed esterne raggiungibili attraverso un browser Web in modalità role-based; collaborazione, per le comunicazioni asincrone e real-time tra utenti in modalità sia libera che moderata; business intelligence, un’infrastruttura per l’estrazione, l’aggregazione e l’analisi delle informazioni gestionali strutturate in tutta l’azienda; knowledge management, per unificare più sorgenti di informazioni non strutturate quali la gestione documentale, i servizi di file, i flussi XML, eccetera, e per distribuire e gestire le informazioni; un broker di integrazione, basato sul messaging XML e preposto all’integrazione dei processi interni ed esterni; gestione dei processi di business per progettare, sviluppare, eseguire, monitorare e gestire i processi in tutta l’extended enterprise; J2EE/ABAP, per fornire Web service nativi protetti, sviluppati e implementati in JAVA o ABAP, ed estensibili attraverso Microsoft .NET e IBM WebSphere; indipendenza da database e sistemi operativi, per assicurare la compatibilità e operatività su tutte le piattaforme; infine, gestione del life-cycle, per sviluppare, comporre, modellare, testare, implementare e gestire l’intero panorama software.

“La piattaforma applicativa e di integrazione di SAP NetWeaver è la chiave per il nostro successo grazie alla sua capacità di distribuire contenuti gestionali e di integrazione prepacchettizzati”, ha dichiarato Bruce Decock, Vicepresidente e CIO di LSI Logic. “Con l’annuncio di NetWeaver, SAP dimostra ancora una volta la propria leadership nello sviluppo di soluzioni in grado di rispondere alle mutevoli esigenze della clientela”.

SAP NetWeaver abbatte il Total Cost of Ownership

È ormai assodato che uno dei fattori che maggiormente incide sui costi aziendali è rappresentato dalla sfida dell’integrazione. All’interno di un ambiente eterogeneo, un cliente che decida di adottare un approccio best-of-breed per le proprie tecnologie di integrazione (ad esempio, assemblando portali e business intelligence di produttori differenti), deve affrontare il difficile compito di integrare tecnologie completamente diverse tra loro. Prima di poter ricavare dalla soluzione un qualsiasi valore operativo, è quindi indispensabile far sì che le tecnologie cooperino fra loro. Inoltre, tale sfida non riguarda soltanto l’integrazione iniziale, ma si estende all’intero ciclo di vita della soluzione. Una piattaforma integrata come SAP NetWeaver permette di ridurre significativamente il total cost of ownership, eliminando l’onerosa fase di integrazione custom.

Un altro fattore di costo è rappresentato dalla necessità di integrare la grande varietà di tecnologie e formati dei diversi ISV (Independent Software Vendor). SAP NetWeaver è una piattaforma progettata non soltanto per essere totalmente interoperabile con .NET e WebSphere ad ogni livello – utenti, informazioni e processi – ma anche per offrire l’integrazione immediata con le applicazioni di altri produttori, grazie alla sua architettura aperta e alla vasta rete di partner. SAP NetWeaver permette inoltre ai clienti di valorizzare al meglio le competenze esistenti all’interno delle loro organizzazioni, riducendo l’incidenza dei costi di recruitment, retention e formazione del personale.

Nell’implementare soluzioni di business basate su NetWeaver, SAP pre-configura queste soluzioni con contenuti quali ruoli utente, tassonomie, report, query e modelli di processi di business. Questo si traduce per il cliente in una significativa accelerazione del time-to-value.

SAP NetWeaver si basa sull’expertise di SAP, principale solution provider mondiale di applicazioni enterprise, maturata nel supportare oltre 19.000 aziende clienti a rispondere alle complesse sfide di business. Esperienza estesa in aree quali: semplicità d’uso (usabilità), facilità di cambiamento (adattabilità ed estensibilità) e facilità di crescita (scalabilità). Presi sia singolarmente che complessivamente, questi fattori pesano sensibilmente sulla valutazione dei costi: e SAP NetWeaver è progettato specificamente per ridurre i costi dei clienti in tutte le aree citate.

“Grazie a SAP NetWeaver, gli investimenti in IT producono reale valore strategico per le aziende” ha commentato Shai Agassi, membro del Comitato Esecutivo di SAP. “La tecnologia pura, da sola, non è in grado di garantire un reale supporto agli attuali complessi processi di business – è necessario disporre di una piattaforma per l’integrazione delle applicazioni capace di rispondere alle esigenze di business, traendo valore e vantaggio competitivo dagli investimenti in IT. Con SAP NetWeaver e Enterprise Services Architecture, SAP fornisce la chiave per trasformare i web service da concetto astratto a realtà di business, riducendo allo stesso tempo i costi operativi”.

Soluzioni di business basate su SAP NetWeaver

Tutte le soluzioni SAP saranno basate su SAP NetWeaver in linea con l’Enterprise Services Architecture. Nuove applicazioni e soluzioni verranno sviluppate conformemente al progetto ESA, per il quale SAP NetWeaver predisporrà la piattaforma tecnologica.

SAP ha già iniziato a rispettare la mappa di Enterprise Services Architecture rilasciando le cross-application SAP xApps, una nuova tipologia di applicazioni composite pacchettizzate che si innestano sugli ambienti IT esistenti. La prima cross-application SAP xApp, xRPM (Resource and Program Management), è stata rilasciata a dicembre 2002, mentre per il 2003 è prevista l’introduzione di altre xApp.

Sviluppate da SAP e dai suoi partner, le xApps rispondono a specifiche esigenze in materia di processi di business – gestione avanzata dei portafogli prodotti, gestione della manutenzione impianti e integrazione post-merger – in quanto forniscono nuove funzioni determinate da informazioni e servizi provenienti da una varietà di sistemi all’interno come all’esterno delle aziende.

SAP NetWeaver e la comunità di sviluppo SAP xApps

Per favorire l’adozione di SAP NetWeaver e la realizzazione di nuove xApps, SAP è attivamente impegnata nel supportare la comunità degli sviluppatori facilitando il trasferimento di know-how e informazioni dall’interno all’esterno della propria organizzazione. SAP fornirà quindi articoli tecnici, formazione via Web, esempi di codice e tool di valutazione e darà vita a speciali gruppi ed eventi dedicati agli sviluppatori, oltre a mettere a loro disposizione manuali tecnici di riferimento molto dettagliati.

I Partner

Diverse categorie di Partner SAP hanno annunciato il supporto a SAP NetWeaver Platform e a Enterprise Services Architecture. Di seguito alcuni system integrator SAP che investiranno sostanziali risorse nelle aree dell’integrazione, dei portali, della business intelligence e delle best practice Java e formeranno il proprio personale (formando oltre 6.000 consulenti SAP) sulla piattaforma SAP NetWeaver: Accenture, BearingPoint, Bristlecone, Cap Gemini Ernst & Young, Deloitte Consulting (prossimamente Braxton), EzCommerce Global Solutions, IDS Scheer e IBM Business Consulting Services.

Numerosi partner SAP hanno annunciato la propria intenzione a realizzare nuove xApps basate su SAP NetWeaver, tra cui Accenture, Bristlecone, Digital Fuel, IBM Business Consulting Services, EzCommerce Global Solutions, Lighthammer, NRX, TechniData e Vedaris.

Tra gli ISV (Independent Software Vendor) che supporteranno la piattaforma SAP NetWeaver spiccano i nomi di Actional, Ascential Software Corp., Business Layers, Business Objects, Cognos, Crystal Decisions, Digital Fuel, Documentum, FileNET, FileTek, Interwoven, Mercury Interactive, Seeburger, SeeBeyond, Stellent, WebEx e webMethods.

SAP NetWeaver: disponibilità immediata

I clienti interessati possono scegliere fra tre differenti modalità: la prima riguarda l’utilizzo di SAP NetWeaver quale piattaforma tecnologica per l’intera suite di soluzioni gestionali SAP. La seconda è costituita dall’impiego di SAP NetWeaver per risolvere specifici problemi di integrazione (ad esempio, mySAP Enterprise Portal e/o mySAP Business Intelligence). Terzo, i clienti possono utilizzare SAP NetWeaver quale piattaforma applicativa e di integrazione strategica per valorizzare sistemi eterogenei (ad esempio, per integrare ed estendere a tutti i livelli alcuni sistemi già esistenti). La funzione Master Data Management sarà disponibile nel terzo trimestre del 2003. SAP NetWeaver è già parte integrante delle soluzioni SAP attualmente disponibili. Ai clienti attuali SAP NetWeaver verrà offerto come parte integrante delle nuove versioni dei prodotti installati, come un regolare processo di upgrade.

* * * * * * * *

SAP è leader mondiale nelle soluzioni software per il business.

Le soluzioni SAP sono progettate per rispondere alle più specifiche esigenze di aziende di qualsiasi dimensione, dal mercato delle Piccole e Medie Imprese a quello Enterprise. Grazie a mySAP Business Suite, basata sulla piattaforma applicativa e di integrazione SAP NetWeaver, gli utenti aziendali di ogni parte del mondo possono migliorare i loro rapporti con clienti e partner, razionalizzare le operazioni e raggiungere l’efficienza nell’intero ambito delle supply chain. Numerose organizzazioni operanti nei più diversi mercati, dall’aerospaziale alle Utilities, possono supportare il proprio core business grazie a 25 soluzioni verticali pre-configurate di SAP. Oltre 24.450 aziende in più di 120 Paesi hanno portato a oltre 84.000 le installazioni di software SAP nel mondo. Con succursali in oltre 50 Paesi, la società è quotata su diversi listini, tra i quali la Borsa di Francoforte e il listino NYSE, con il simbolo “SAP”.
Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.sap.com/italy.

Contatti stampa

Elena Vitali, SAP
Tel. 039 6879.262 Fax 039 6899831
e-mail: elena.vitali@sap.com
www.sap.com/italy

 

Burson-Marsteller – Ufficio Stampa SAP
Gianfranco Mazzone – gianfranco_mazzone@it.bm.com
Fabiana Comiotto – fabiana_comiotto@it.bm.com
Tel. 02-72143575 – Fax 02-878960