SAP Italia e IOSI-Bocconi: progetto congiunto per le Piccole e Medie Imprese italiane

25, Maggio, 2004 di SAP News

Insieme forniranno alle piccole e medie imprese un servizio gratuito di check-up dei sistemi informativi aziendali con l’obiettivo di incrementarne i livelli di competitività

MilanoSAP Italia e l’Istituto di Organizzazione e Sistemi Informativi dell’Università Bocconi hanno annunciato un’iniziativa congiunta dedicata alle Piccole e Medie Imprese italiane.

L’Istituto di Organizzazione e Sistemi informativi dell’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano, in collaborazione con SAP, ha messo a punto un innovativo modello di analisi e diagnosi dello stato di salute dei sistemi informativi aziendali. Il progetto nasce con l’intento di offrire alle piccole e medie imprese la possibilità di identificare il livello di idoneità dei propri sistemi informativi, e quindi della capacità di essere competitive, grazie a un check-up gratuito eseguito direttamente presso l’azienda.

“Le piccole e medie imprese si trovano oggi a operare in un contesto altamente competitivo e per rispondere positivamente alle continue sollecitazioni del mercato devono poter disporre di soluzioni IT affidabili, flessibili, che consentano reazioni rapide, in linea con gli obiettivi di business”, ha commentato Vieri Chiti, SMB Director di SAP Italia. “Questo progetto in collaborazione con IOSI Bocconi è la conferma dell’impegno che da sempre SAP rivolge a questo mercato. Un’iniziativa che intende dare alle piccole e medie imprese l’opportunità reale di valutare l’adeguatezza dei propri sistemi informativi grazie alla consulenza gratuita di professionisti messi a disposizione dai nostri Partner di canale”.

“Le piccole medie imprese italiane non sembrano aver ancora sfruttato a pieno il potenziale che i sistemi informativi aziendali mettono a loro disposizione. La ricerca condotta da IOSI-Bocconi cerca di comprendere lo stato attuale dei sistemi informativi delle PMI italiane, individuando le direzioni da seguire per contribuire a massimizzare l’efficacia e l’efficienza”, ha commentato Vincenzo Perrone, direttore di IOSI-Bocconi. ” Il progetto di collaborazione con SAP Italia rappresenta un esempio della possibile sinergia tra ricerca universitaria e mondo dell’impresa con il duplice obiettivo di accrescere il livello delle conoscenze scientifiche e di contribuire, in concreto, al miglioramento della competitività del sistema economico nazionale”.

I dati necessari verranno raccolti da IOSI Bocconi in parte attraverso un apposito portale online e in parte direttamente presso la sede dell’azienda grazie alla collaborazione di un partner SAP. Le informazioni raccolte saranno analizzate dagli specialisti dell’Istituto di Organizzazione e Sistemi Informativi dell’Università Bocconi che formuleranno una mappatura delle principali aree del sistema informativo dell’impresa esaminata. I risultati del check-up verranno messi a disposizione delle singole piccole e medie imprese coinvolte nella ricerca e le relative informazioni entreranno a far parte del modello scientifico ideato da IOSI Bocconi.

Per la messa a punto dell’iniziativa SAP e Bocconi hanno coinvolto alcune piccole medie imprese che hanno testato il modello proposto. I riscontri sono stati molto positivi. Michele Fanelli, direttore generale di Nicoletti Salotti, tra le aziende italiane leader nel settore del mobile imbottito, ha commentato: “La scelta strategica di investire in tecnologia ed implementare la piattaforma gestionale SAP è stata decisiva per la crescita competitiva della nostra azienda, che oggi conta circa 500 addetti ed un fatturato di oltre 126 milioni di euro. Un cambiamento di tale portata è stato guidato da una vision condivisa a tutti i livelli e dalla capacità di comprenderne a fondo benefici e complessità. Aver avuto a disposizione un check – up del sistema informativo redatto da Bocconi sarebbe stato un valido supporto di analisi dell’opportunità di rinnovare la nostra infrastruttura IT. La mia impressione è che questa iniziativa possa davvero supportare le imprese nell’innovazione dei propri processi, ormai discriminante fondamentale per competere sul mercato globale”.

Sulla base dei risultati ottenuti dall’analisi, SAP sarà in grado di delineare una proposta operativa personalizzata sulle necessità dell’azienda in esame per una eventuale evoluzione o adeguamento della sua soluzione informativa.

Il progetto è stato curato dal team di Vincenzo Morabito, Assistant Professor IOSI-Bocconi, sotto la direzione di Vincenzo Perrone, Direttore di IOSI-Bocconi

Le aziende interessate all’iniziativa possono richiedere il servizio gratuito entro il 15 luglio 2004 al numero verde 800-929999 oppure registrarsi direttamente sul sito www.iosisap.com

* * * * * * * *

IOSI-Bocconi
L’Istituto di Organizzazione e Sistemi Informativi – IOSI è uno dei dieci Istituti scientifici dell’Università Bocconi, fa capo al dipartimento di Economia Aziendale e conta nel suo organico oltre 50 docenti. Lo IOSI sviluppa lo studio e la ricerca sui temi inerenti all’organizzazione e ai sistemi informativi. Nell’ambito degli studi organizzativi rientrano i temi di progettazione delle strutture organizzative dei sistemi di impresa, ovvero lo studio delle modalità migliori di divisione, assegnazione, coordinamento del lavoro ai fini del raggiungimento degli obiettivi strategici di un’impresa: di gestione del personale, area di ricerca che coinvolge tutto ciò che attiene alla gestione delle “risorse umane” in azienda; di comportamento organizzativo come disciplina che cerca di spiegare e in parte anche di predire il comportamento degli individui all’interno delle organizzazioni; di sviluppo organizzativo, inteso come studio delle capacità di gestire il cambiamento e lo sviluppo di un’organizzazione. L’area che si occupa di sistemi informativi dedica particolare attenzione allo studio dell’impatto delle tecnologie informatiche sui sistemi di gestione e di organizzazione aziendali; tratta il tema della progettazione dei sistemi informativi interni alle imprese e di connessione tra le imprese e l’ambiente esterno (reti); ricerca le condizioni di utilizzo ottimale delle tecnologie informatiche nei processi di lavoro, di apprendimento e di relazione; analizza l’impatto delle scelte di sistema informativo sulle performance aziendali.

* * * * * * * *

SAP è leader mondiale nelle soluzioni software per il business.

Le soluzioni SAP sono progettate per rispondere alle più specifiche esigenze di aziende di qualsiasi dimensione, dal mercato delle Piccole e Medie Imprese a quello Enterprise. Grazie a mySAP Business Suite, basata sulla piattaforma applicativa e di integrazione SAP NetWeaver, gli utenti aziendali di ogni parte del mondo possono migliorare i loro rapporti con clienti e partner, razionalizzare le operazioni e raggiungere l’efficienza nell’intero ambito delle supply chain. Numerose organizzazioni operanti nei più diversi mercati, dall’aerospaziale alle Utilities, possono supportare il proprio core business grazie a 25 soluzioni verticali pre-configurate di SAP. Oltre 24.450 aziende in più di 120 Paesi hanno portato a oltre 84.000 le installazioni di software SAP nel mondo. Con succursali in oltre 50 Paesi, la società è quotata su diversi listini, tra i quali la Borsa di Francoforte e il listino NYSE, con il simbolo “SAP”.
Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.sap.com/italy.

Contatti stampa

Elena Vitali, SAP
Tel. 039 6879.262 Fax 039 6899831
e-mail: elena.vitali@sap.com
www.sap.com/italy

 

Burson-Marsteller – Ufficio Stampa SAP
Gianfranco Mazzone – gianfranco_mazzone@it.bm.com
Fabiana Comiotto – fabiana_comiotto@it.bm.com
Tel. 02-72143575 – Fax 02-878960

Tags: