SAP annuncia l’ambiente di sviluppo e test per ESA, con oltre 500 servizi enterprise

20, Maggio, 2005 di SAP News

I clienti e la comunità dei partner sono invitati a contribuire alla definizione e allo sviluppo dei servizi enterprise mentre SAP raggiunge un traguardo nell’architettura ESA

MilanoA conferma della propria leadership nel supportare i clienti nella migrazione verso architetture service-oriented e del costante impegno nel fornire alla comunità dei partner una piattaforma di sviluppo preferenziale, SAP AG (NYSE: SAP) ha annunciato l’ambiente di sviluppo e test per ESA, con oltre 500 servizi enterprise. Sviluppato e distribuito con l’ultima versione di mySAP ERP, sarà messo a disposizione di partner, sviluppatori e clienti sotto forma di hosting e offrirà loro l’opportunità di collaudare i servizi enterprise e contribuire così alla definizione e allo sviluppo di soluzioni che aiutino le aziende a gestire i più comuni processi di business secondo modalità nuove ed efficaci.

“SAP continua a perfezionare la propria vision di un’architettura orientata ai servizi e pilotata dal business introdotta per la prima volta nel 2003 e guida il mercato verso soluzioni capaci di offrire ai clienti livelli di flessibilità e innovazione non ancora raggiunti”, ha affermato Shai Agassi, President Product and Technology Group e Member Executive Board di SAP. “Siamo entusiasti del grado di diffusione presso i clienti raggiunto da SAP NetWeaver – prima, vera piattaforma ‘applistructure’. Ora, con l’ambiente di sviluppo e test per ESA aiutiamo clienti e partner a fruire delle potenzialità di una soluzione basata sui servizi. SAP continua a surclassare la concorrenza offrendo al mercato soluzioni concrete che gettano le basi per l’affermazione della piattaforma su scala globale”.

Il futuro del software enterprise è già qui
I Web service rappresentano uno standard tecnologico ampiamente diffuso che offre una grande flessibilità all’interazione dei sistemi. I servizi enterprise fanno ricorso alla tecnologia dei Web service per catturare il “linguaggio del business” in modo da realizzare concretamente l’interoperabilità di sistema business-driven nei diversi ambienti IT sulla base delle regole semantiche prestabilite per il business. Facendo leva sui servizi enterprise le organizzazioni aziendali possono assemblare processi operativi nuovi da eseguire sui sistemi esistenti. L’architettura Enterprise Services Architecture sposa il concetto di servizi enterprise inserendo l’infrastruttura tecnologica e una serie applicazioni composite in una blueprint unificata e potente che promette superiore flessibilità e innovazione. Tale flessibilità garantirà valore aggiunto, rendendo trasparente trasparente il percorso verso soluzioni più rapide nel rispondere alle nuove sfide del business.

Per l’ambiente di sviluppo e test per ESA, SAP ha inoltre predisposto 500 di questi servizi enterprise che sono utilizzati nei più diffusi processi ERP, quali procure-to-pay per gli acquisti e order-to-cash per le vendite. Si prenda, ad esempio, la gestione di un evento eccezionale quale una consegna errata in un normale ciclo procure-to-pay. Questa eccezione normalmente avvia una complessa catena di procedure manuali comprendenti fra le altre la comunicazione al call center incaricato delle consegne, il coordinamento del ritiro e l’organizzazione della consegna al destinatario giusto. Nell’ambiente di sviluppo e test per ESA, SAP dimostra come i servizi enterprise reagiscano in modo intelligente alle eccezioni e supportino i diversi utenti lungo il workflow, avviando un flusso di processo automatizzato che inizia con l’individuazione del problema e termina con la sua risoluzione.

Questi servizi enterprise, che sono resi disponibili in un sistema mySAP ERP esteso, facilitano ai clienti l’esecuzione dei processi di business e rendono l’integrazione più razionale per i partner e gli sviluppatori.

Ampliare la comunità SAP NetWeaver e i servizi enterprise
Aperta e scalabile, la piattaforma SAP NetWeaver offre ai software vendor una grande opportunità per sviluppare soluzioni applicative in modo più rapido e competitivo sotto il profilo dei costi. I partner SAP, tra cui Accenture, AI, Atos Origin, CSC, Infosys, Jedox e Pecaso, stanno già dimostrando soluzioni che si integrano con l’ambiente di sviluppo e test per ESA. Queste soluzioni complementari sono solo le prime fra le molte sviluppate dai partner sulla base dello schema progettuale Enterprise Services Architecture.

Pecaso, provider specializzato in soluzioni e servizi per le risorse umane, offre infatti un’applicazione che tiene fedelmente traccia delle presenze del personale sulla base degli orari di entrata e uscita e sincronizza in tempo reale le informazioni sulle assenze con l’ERP mySAP.

“I servizi enterprise ci consentono di realizzare un link fra la nostra applicazione e i sistemi SAP, rispondendo esattamente ad un’esigenza specifica dei clienti che vogliono disporre in tempo reale di un’analisi dettagliata e completa delle presenze del proprio personale “, ha dichiarato Andreas Fritz, Managing Director of Technology di Pecaso. “Ricorrendo ai servizi enterprise siamo in grado di sviluppare un’applicazione integrabile con mySAP ERP in tempi più rapidi del 90% rispetto a quelli normalmente necessari in assenza dei servizi enterprise. SAP ci aiuta ad abbattere i costi associati all’innovazione di prodotto e ci permette inoltre di offrire un valore maggiore ai nostri clienti”.

A partire da giugno 2005, i partner, gli sviluppatori e i clienti interessati potranno accedere all’ambiente di sviluppo e test per ESA dalla rete SAP Developer Network, all’indirizzo http://sdn.sap.com.

I clienti beneficiano già oggi della potenza di ESA
l’ambiente di sviluppo e test per ESA segna un ulteriore ed importante passo in avanti nella roadmap SAP per l’architettura Enterprise Services Architecture che aiuta i clienti a intraprendere un percorso evolutivo ordinato. SAP ha già abilitato ai servizi le proprie soluzioni costruendole sulla piattaforma SAP NetWeaver che fa leva sulla convergenza delle applicazioni e sulle tecnologie di integrazione secondo un approccio realmente “applistructure”. I clienti che desiderano beneficiare dei vantaggi offerti dall’architettura ESA possono iniziare con l’adozione di mySAP ERP – all’avanguardia nell’abilitazione dei servizi sia fra le applicazioni SAP, sia nel mercato IT – aderendo all’iniziativa ESA Adoption Program. Questo programma propone un approccio formalizzato e suddiviso in fasi verso la gestione della transizione strategica all’architettura ESA, tenendo conto delle specifiche esigenze del cliente e mantenendo la produttività dei sistemi in essere. Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo: http://www.sap.com/company/press/.

* * * * * * * *

SAP è leader mondiale nelle soluzioni software per il business.

Le soluzioni SAP sono progettate per rispondere alle più specifiche esigenze di aziende di qualsiasi dimensione, dal mercato delle Piccole e Medie Imprese a quello Enterprise. Grazie a mySAP Business Suite, basata sulla piattaforma applicativa e di integrazione SAP NetWeaver, gli utenti aziendali di ogni parte del mondo possono migliorare i loro rapporti con clienti e partner, razionalizzare le operazioni e raggiungere l’efficienza nell’intero ambito delle supply chain. Numerose organizzazioni operanti nei più diversi mercati, dall’aerospaziale alle Utilities, possono supportare il proprio core business grazie a 25 soluzioni verticali pre-configurate di SAP. Oltre 27.000 aziende in più di 120 Paesi hanno portato a oltre 91.500 le installazioni di software SAP nel mondo. Con succursali in oltre 50 Paesi, la società è quotata su diversi listini, tra i quali la Borsa di Francoforte e il listino NYSE, con il simbolo “SAP”.
Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.sap.com/italy.

Contatti stampa

Elena Vitali, SAP
Tel. 039 6879.262 Fax 039 6899831
e-mail: elena.vitali@sap.com
www.sap.com/italy

 

Burson-Marsteller – Ufficio Stampa SAP
Gianfranco Mazzone – gianfranco_mazzone@it.bm.com
Fabiana Comiotto – fabiana_comiotto@it.bm.com
Tel. 02-72143575 – Fax 02-878960

Tags: