Soccer team in a huddle

Preparare il proprio business all’IoT: risultati, non prodotti

26, Luglio, 2016 di SAP News

30 marzo 2016 | CIO Knowledge | Internet Of Things

Nils Herzberg

vgsdfhb

Forse non lo sapete, ma il vostro business sta per entrare in una fase completamente nuova. E voi farete parte dell’avventura o, più esattamente, del viaggio.

L’Internet of Things consente alle aziende di collegare praticamente tutto e di raccogliere dati su qualsiasi cosa. Sta ridefinendo i modelli operativi e offre nuovi servizi rivoluzionari. Persino se non avete ancora adottato l’IoT, è molto probabile che il vostro business ne sentirà gli effetti ad un certo punto quest’anno, attraverso la vostra supply chain, i vostri partner o i vostri concorrenti. In qualsiasi modo, è ora di scendere in campo.

Come tante altre persone, forse siete incuriositi o persino affascinati da questo viaggio ma non sapete da dove iniziare o come applicarlo al vostro business. È una cosa che sento dire spesso. E la mia risposta è sempre la stessa:  iniziate decidendo qual è il risultato che desiderate.

Lasciate che vi faccia un esempio. L’altro giorno stavo guardando alcune pubblicità del gruppo Piaggio, azienda leader europea nel settore degli scooter, nonché uno dei quattro leader a livello mondiale. Il gruppo possiede alcuni dei marchi più celebri al mondo, tra cui Vespa, Moto Guzzi e Aprilia. Mi ha affascinato vedere come abbiano saputo incorporare l’IoT per creare una migliore esperienza del cliente, aumentare la sicurezza degli scooter e utilizzare i Big Data per favorire la fedeltà dei clienti.

Sebbene il loro obiettivo principale sia aiutare la gente ad andare dal punto A al punto B in modo sicuro e comodo, stanno anche cercando di espandere la propria presenza per legare ancora di più i clienti ai propri veicoli e al brand Piaggio. L’obiettivo è quello di rendere l’uso di un veicolo più divertente, sicuro e connesso, ampliando la base clienti e semplificando le attività aziendali e lo sviluppo dei futuri prodotti.

Attraverso un mix di IoT e Big Data, Piaggio sarà in grado di osservare quali veicoli acquistano le persone, che cosa le spinge all’acquisto, dove vanno e cosa desiderano.

Chiara Ugozzoli, Senior Vice President del Marketing Digitale Globale e del CRM dell’azienda spiega:

“Vogliamo conoscere i nostri clienti come persone, comprendere in tempo reale cosa apprezzano e desiderano in un veicolo. Oggi il concetto della fedeltà è cambiato. Le persone non sono fedeli alle aziende solo perché amano un prodotto. Sono fedeli perché le aziende offrono una fantastica esperienza attraverso il proprio brand.”

Ovviamente ogni azienda deve trovare il viaggio IoT che fa al caso suo, tuttavia attraverso questo esempio volevo dimostrarvi che anche la vostra azienda potrebbe essere così innovativa attraverso le tecnologie più moderne a supporto dei vostri obiettivi aziendali. Grazie all’IoT potete creare nuovi flussi di guadagno basati sui servizi, per aumentare il fatturato e per ottenere informazioni che vi consentano di comprendere e gestire meglio i vostri clienti, coinvolgendoli sempre più.

Grazie alla miniaturizzazione dei sensori, alle eccezionali velocità di elaborazione dei dati, all’aumento della potenza di storage ed elaborazione e alla presenza ubiquitaria della connettività wireless, il passaggio a modelli di business basati sui risultati è dietro l’angolo, indipendentemente dal fatto che voi siate pronti o meno.

Vi consiglio di prendere in esame gli effettivi risultati che il vostro business sta cercando di raggiungere. Con l’avanzare dell’IoT e dell’innovazione tecnologica, è molto probabile che esista un modo più veloce, più efficiente e più profittevole di raggiungerli.

Per saperne di più sull’innovazione IoT, date uno sguardo al video di Piaggio e scaricate l’IDC Executive Brief for the Automotive Industry (è richiesta la registrazione).

Tags: , , ,