Soccer team in a huddle

Semplificare l’infrastruttura IT e sviluppare in modo Agile: due passi necessari per il successo nella Digital Trasformation?

14, Ottobre, 2016 di Domenico Burinato

Complessità, stratificazione, urgenza, rapidità.  Sono questi gli aggettivi che accompagnano molte delle realtà aziendali che si trovano dinanzi a un bivio fondamentale del loro digital journey. Non è così raro infatti constatare la presenza, dopo anni di integrazioni e implementazioni (sia hardware che software), di un alto grado di complessità nei sistemi IT, che di fatto rappresenta un ostacolo concreto all’approccio di processi di digital transformation. Cosa fare?

Prima di tutto c’è l’urgenza di semplificare il layer tecnologico dei sistemi mission critical. Per farlo, bisogna orientare le piattaforme essenziali al business verso una centralità delle informazioni e un’interoperabilità delle stesse con altri sistemi presenti all’interno e all’esterno dell’organizzazione. Questi sistemi devono necessariamente evolvere verso una maggiore flessibilità, garantendo però governance e sicurezza.

La semplificazione del layer tecnologico dei sistemi mission critical va di pari passo con la capacità di affrontare le nuove sfide del digitale aprendosi a nuove logiche di sviluppo di tipo Agile per tutte le applicazioni orientate al business che sono attualmente richieste alle aziende. Logiche di sviluppo di tipo Agile erogate da un modello di cloud computing, unico modo per fornire un supporto più rapido, scalabile e flessibile..

Il problema vero è che purtroppo non esiste un vero equilibrio e le aziende sono spesso in una situazione di difficoltà nel determinare le priorità e il che cosa fare.

Domenico Burinato
Senior Solution Sales Executive

bottone7

Tags: , , ,