Soccer team in a huddle

Il Job Posting interno: una forma di selezione del personale che mette tutti d’accordo

8, Dicembre, 2016 di Mauro Grassi

La selezione rivolta al personale interno all’azienda, attraverso processi di reclutamento riservati in modo specifico ai dipendenti, è sempre più considerata da entrambe le parti in causa – dipendente ed azienda – una concreta occasione di crescita professionale e personale. A patto ovviamente che si vogliano mettere in gioco le proprie conoscenze, competenze e attitudini personali in differenti ambiti professionali. Non va poi dimenticato che i passaggi di mobilità interna vengono supportati da percorsi di formazione mirati, che accompagnano la persona nel cambiamento e le consentono di acquisire le competenze necessarie per svolgere efficacemente le attività previste dal nuovo ruolo.

I processi di selezione interni costituiscono inoltre un’importante occasione di empowerment, nel momento in cui le esigenze organizzative dell’azienda corrispondono alle motivazioni e agli interessi dei singoli lavoratori. Quando questa corrispondenza ideale si verifica, si ha un doppio vantaggio. Da un lato il dipendente trova nuove motivazioni e stimoli professionali prolungando la sua anzianità in azienda, dall’altro questa risparmia tempo nell’inserimento di “nuovo” personale, che già conosce il funzionamento dell’organizzazione. Non è da sottovalutare neanche il risparmio economico: niente costi di selezione e meno costi salariali, dato che lo scatto di cambio posizione è mediamente inferiore al costo di una nuova assunzione.

Job posting, Selezione del personale

Rispetto ad altre forme di selezione, il Job Posting interno presenta vantaggi molto importanti per tutte le figure coinvolte. Innanzitutto è equo, perché consente a tutti i dipendenti di cogliere nuove opportunità di sviluppo coerentemente con le proprie competenze e aspirazioni. È efficace e incentivante, perché stimola i capi a mantenere alto il livello di motivazione dei propri collaboratori – attraverso il dialogo e la valutazione delle competenze – al fine di creare sinergie tra le diverse funzioni. È trasparente, perché opera anche e soprattutto attraverso la pubblicazione delle posizioni lavorative vacanti sul portale Intranet.

Il Job Posting, sintetizzando, è uno strumento utile e vantaggioso sia per il lavoratore, che ha modo di esprimere ambizioni e aspirazioni, sia per l’azienda, che riduce i costi di selezione.

 

Mauro Grassi
Senior General Business Sales Executive

Job posting, Selezione del personale

Tags: ,