Soccer team in a huddle

Compliance e gestione delle risorse pericolose, quali sono le soluzioni migliori?

7, Febbraio, 2017 di Elena Scarioni

Gestione delle sostanze pericolose

La normativa che regola la gestione delle sostanze pericolose, o sostanze normate, è tra le più complesse al mondo. Esistono regole molto stringenti a seconda che si producano, si vendano, si trasportino o semplicemente si acquistino prodotti (semilavorati o finiti) contenenti sostanze normate o pericolose.

Queste normative variano da Paese a Paese nei livelli di tolleranza che determinati prodotti finiti possono contenere.

Alcuni esempi:

-Prodotti per bambini non possono contenere determinate sostanze nemmeno in minima parte

-Sostanze normate possono attraversare come merci alcuni paesi ma altri no, e solo in quantità specifiche che variano da Paese a Paese.

-Acquistando semilavorati contenenti sostanze pericolose le aziende devono essere consapevoli di quanta parte di sostanza pericolosa contengano in quanto le normative ne  impongono un quantitativo massimo acquistabile (su totale del prodotto )

Le sostanze pericolose che vengono utilizzate devono poi avere sempre allegate le schede di sicurezza prodotto.
Spesso diventa difficile per un’azienda essere compliance con tutte le normative in tutti i Paesi e soprattutto capire quanta parte in un prodotto semilavorato è composta da una sostanza normata.

Il tema della compliance delle sostanze si traduce poi in una compliance di prodotto. Tema che sta diventando sempre più caro anche ai consumatori finali.

Gestione delle sostanze pericolose

La soluzione SAP product safety and stewardship e product and REACH compliance aiuta le aziende a gestire tutte le tematiche relative ai prodotti normati, sostanze pericolose e conformità alle normative REACH, ROHS e TSCA.
Consente inoltre di gestire tutte le etichette che vanno apposte sui prodotti, sia che essi vengano trasportati, sia che vengano immagazzinati.
SAP offre, inoltre, un contenuto in cloud per la gestione delle fasi di rischio e dei simboli di sicurezza.

Una funzionalità importante è quella del substance volume tracking che aiuta le aziende a tenere sotto controllo quanta parte di una sostanza pericolosa si sta acquistando o vendendo all’interno di un prodotto finito o semilavorato.
La compliance di prodotto e delle sostanze è un tema che attraversa l’azienda durante tutto il processo di supply chain dalla progettazione di un prodotto fino al suo smaltimento

SAP offre inoltre la possibilità collaborare con clienti e fornitori su una piattaforma per quanto riguarda il tema dei conflict minerals e delle dichiarazioni di sostenibilità. Ma di questo  parleremo nel prossimo post.

 

Elena Scarioni
Presales Specialist

Gestione delle sostanze pericolose

Tags: , , ,