Soccer team in a huddle

Digitalizzazione: Maggiore proattività per una nuova supply chain

7, Luglio, 2017 di Riccardo Brandinelli

Normalmente le aziende sono proattive di fronte alle nuove richieste dei consumatori. In un mercato che cambia molto velocemente, le imprese non possono più affidarsi solo a un approccio reattivo ma devono assumere un ruolo più proattivo nell’intero ciclo produttivo e nella relativa Supply chain. Mettiamoci ad esempio nei panni del responsabile di produzione di un’azienda del manufacturing che – è una storia vera – deve adeguarsi alla scelta dei suoi clienti GDO di puntare sulla vendita via e-commerce. Più che un cambiamento è una rivoluzione: la produzione passa dalla logica della produzione del bancale completo preparato in dieci giorni alla vendita anche del singolo pezzo con un lead-time di due giorni dall’ordine. La consegna potrà avvenire direttamente presso il punto vendita oppure a casa del cliente.

Il nostro responsabile si rende conto che la produzione non è in grado di compiere questo salto di qualità e opta per rivedere i processi digitalizzandoli. Agisce sui processi produttivi e di supply chain, riorganizza il layout di fabbrica e soprattutto dota le macchine di produzione di sensori IoT. E‘ qui che entra in gioco Altea UP, progettando una soluzione in cui ogni macchina invia i dati di produzione ai capiturno che li consultano tramite monitor presenti sulle linee di produzione oppure  attraverso tablet che visualizza chiaramente lo stato delle lavorazioni. I dati di produzione,  più affidabili rispetto alle rilevazioni manuali, consenteno una produzione più veloce e di qualità.

La raccolta diretta dei dati attraverso sensori IoT sulle macchine, rappresenta un caso di digitalizzazione indotta applicata al processo di supply chain e produzione.

Le aziende possono ulteriormente mirare alla digitalizzazione proattiva, dedicata sin da subito a tutti i processi che vanno dalle previsioni di vendita agli acquisti dei clienti. La digitalizzazione proattiva secondo Altea UP è una combinazione di tattica e di strategia. L’approccio tattico riguarda l’adozione di strumenti per l’analisi della domanda del mercato, la sentiment analysis e in generale di funzioni predittive basate su modelli di machine learning. La parte strategica coinvolge le persone dell’azienda, che rivedono i processi d’impresa alla luce delle richieste del mercato e delle nuove possibilità tecnologiche. I risultati sono subito evidenti:

  • – 20% nei tempi di produzione
  • + 15% della qualità percepita dei prodotti
  • più coinvolgimento delle risorse sul processo
  • Responsabili di produzione più confidenti grazie a un maggiore controllo dei processi di produzione

Con questi numeri, il business reagisce velocemente alle richieste del mercato. Il percorso è iniziato e la strada è spianata verso il successo.

 

Riccardo Brandinelli
Altea Up Srl

 

Contattaci:

Alteaup.it
marketing@alteaup.it
Altea UP ed Altea Federation partecipano a “Fabbrica Futuro”
 

Tags: , ,