SAP migliora le strategie di sourcing, riducendo costi e tempi di processo

1, Aprile, 2003 di SAP News

Telecom Italia, DaimlerChrysler, Bertelsmann e Akzo Nobel sono alcune delle società che hanno implementato mySAP SRM nell’ambito di differenti mercati verticali

MilanoSAP AG (NYSE: SAP) ha annunciato che la soluzione mySAP Supplier Relationship Management (mySAP SRM) sta registrando un numero crescente di implementazioni in ambito business, con l’obiettivo di ridurre i costi di sourcing e procurement e incrementare la redditività. Aziende leader come Telecom Italia, DaimlerChrysler, Bertelsmann AG e Akzo Nobel, operanti in diversi settori, hanno già implementato mySAP SRM riscontrando notevoli vantaggi.

mySAP SRM massimizza il ritorno delle relazioni con i fornitori, nelle diverse categorie merceologiche, coprendo l’intero ciclo di offerta, dal sourcing strategico e dall’approvvigionamento operativo fino alla gestione del fornitore. Con mySAP SRM, le aziende possono valutare nuovi fornitori e gestire contratti, automatizzare i processi interaziendali con tutti i fornitori, e consentire a ciascuno di essi di prendere parte ad azioni di e-procurement e sourcing, in modo semplice e a costi contenuti. Le aziende possono quindi ottenere la completa visibilità su tutte le attività di acquisto attraverso più business unit e sistemi eterogenei, facendo leva su funzioni per l’analisi della spesa al fine di implementare migliori strategie di sourcing e procurement.

“Il nostro obiettivo è fornire un vantaggio reale alle aziende consentendo una gestione più attenta dei budget di spesa al fine di incrementare i profitti”, ha commentato Stefano Varasi, Marketing Director di SAP Italia. “mySAP SRM fa leva su SAP NetWeaver per garantire un maggior livello di trasparenza ed efficienza negli acquisti”.

Telecom Italia

La prima fase di implementazione di mySAP SRM da parte di Telecom Italia è iniziata alla fine del 2000 coinvolgendo diverse strutture aziendali, con l’obiettivo di attivare processi collaborativi condivisi con i fornitori in modo da poter snellire tempi e costi dell’intero ciclo passivo, identificando le migliori offerte e ottimizzando le condizioni contrattuali.
“La disomogeneità dei sistemi per la gestione del ciclo passivo incideva in modo negativo sulla possibilità di monitorare le operazioni di acquisto, sia a livello complessivo sia nel dettaglio”, ha commentato Roberta Portieri, Responsabile e-Procurement e Sistemi di Telecom Italia. “La scelta di mySAP SRM si è quindi configurata come la più idonea in un’ottica di integrazione tra i diversi processi, permettendoci di tenere sotto controllo l’andamento complessivo del ciclo passivo, disponendo in tempo reale di tutte le informazioni necessarie, indipendentemente dalla collocazione geografica del centro di spesa”.
Ad oggi sono circa 800 i fornitori collegati al sistema di e-procurement, inizialmente introdotto nell’ambito dell’area di acquisto di apparati per la commercializzazione, come, per esempio, modem e router, e successivamente ampliato ad altre aree merceologiche.

DaimlerChrysler

DaimlerChrysler aveva inizialmente implementato le funzioni di e-procurement di mySAP SRM nel marzo 2002 presso tre impianti pilota, in Germania e negli Stati Uniti. Dopo la prima fase di deployment, DaimlerChrysler ha deciso di estenderne l’uso ad altri 10 stabilimenti tedeschi, raggiungendo gli oltre 1.400 utenti attuali. Il progetto comprende un target a medio termine di 6.000 utenti nella sola Germania e l’estensione del rollout ad ulteriori impianti nel resto del mondo. Gli stabilimenti DaimlerChrysler hanno iniziato a usare mySAP SRM per l’approvvigionamento self-service di prodotti per l’ufficio, utensili, componenti elettronici e ricambi meccanici.
“Grazie a mySAP SRM potremo automatizzare le nostre attività di procurement, incluso l’acquisto di servizi”, ha affermato Klaus Gritsch, Director, International Procurement Services di DaimlerChrysler. “I vantaggi per DaimlerChrysler saranno una notevole riduzione dei costi e un significativo incremento dei livelli di efficienza in tutte le azioni di acquisto”.

Bertelsmann AG

Bertelsmann AG, leader globale nella distribuzione di media, aveva la necessità di implementare un portale integrato capace di supportare tutte le operazioni di acquisto del gruppo. La scelta di mySAP SRM è stata motivata dalla capacità di supportare il sourcing strategico, automatizzare i processi di acquisto e integrare completamente tutti i fornitori anche in presenza di un ambiente IT eterogeneo. L’implementazione, iniziata nel luglio 2002 e destinata al completamento nel luglio 2003, consentirà a Bertelsmann di ottenere una maggiore trasparenza in tutte le attività di acquisto e di spesa, avvalendosi di processi più snelli, diminuendo i costi per mezzo di acquisti collaborativi, focalizzandosi sui propri fornitori migliori.
“Abbiamo optato per mySAP SRM in quanto offre una piattaforma integrata dotata di un set completo di funzionalità adatte a sostenere tutte le nostre esigenze legate ai rapporti con i fornitori”, ha sottolineato Josef Schwake, Senior Vice President Corporate Sourcing Coordination di Bertelsmann AG. “Questa soluzione ci offre un processo di sourcing e procurement completo e continuo che si integra realmente con tutti i nostri fornitori nonostante l’eterogeneità dei sistemi IT utilizzati”.

Akzo Nobel Coatings

Akzo Nobel Coatings, azienda del gruppo chimico e farmaceutico Akzo Nobel, ha attivato le funzioni di procurement self-service di mySAP SRM nel dicembre 2002. Con quasi 140 utenti nei soli Paesi Bassi, Akzo Nobel intende dotare di ulteriori implementazioni anche le proprie divisioni europee dedicate alla chimica e agli acquisti. Akzo Nobel Coatings sta attualmente implementando le funzioni di approvvigionamento plan-driven di mySAP SRM: le necessità generate all’interno del sistema di pianificazione ed esecuzione di Akzo Nobel possono essere automaticamente inviate a mySAP SRM attivando la creazione del relativo ordine di acquisto.
In questo modo Akzo Nobel può gestire la pianificazione delle richieste di materiale all’interno del proprio sistema SAP R/3 ottenendo tutti i vantaggi di un sistema di e-procurement totalmente integrato, come ad esempio funzioni analitiche complete e gestione centralizzata dei contratti. Akzo Nobel possiede attualmente circa 120 sistemi di back-end, il 60% dei quali SAP, mentre il restante 40% si collega a mySAP SRM.

Per maggiori informazioni su mySAP SRM è possibile consultare l’indirizzo www.sap.com/italy/solutions/srm

* * * * * * * *

SAP è leader mondiale nelle soluzioni software per il business.

Le soluzioni SAP sono progettate per rispondere alle più specifiche esigenze di aziende di qualsiasi dimensione, dal mercato delle Piccole e Medie Imprese a quello Enterprise. Grazie a mySAP Business Suite, basata sulla piattaforma applicativa e di integrazione SAP NetWeaver, gli utenti aziendali di ogni parte del mondo possono migliorare i loro rapporti con clienti e partner, razionalizzare le operazioni e raggiungere l’efficienza nell’intero ambito delle supply chain. Numerose organizzazioni operanti nei più diversi mercati, dall’aerospaziale alle Utilities, possono supportare il proprio core business grazie a 25 soluzioni verticali pre-configurate di SAP. Oltre 24.450 aziende in più di 120 Paesi hanno portato a oltre 84.000 le installazioni di software SAP nel mondo. Con succursali in oltre 50 Paesi, la società è quotata su diversi listini, tra i quali la Borsa di Francoforte e il listino NYSE, con il simbolo “SAP”.
Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.sap.com/italy.

Contatti stampa

Elena Vitali, SAP
Tel. 039 6879.262 Fax 039 6899831
e-mail: elena.vitali@sap.com
www.sap.com/italy

 

Burson-Marsteller – Ufficio Stampa SAP
Gianfranco Mazzone – gianfranco_mazzone@it.bm.com
Fabiana Comiotto – fabiana_comiotto@it.bm.com
Tel. 02-72143575 – Fax 02-878960