SAP a Forum PA 2011: l’innovazione tecnologica per una vera ripresa

4, Maggio, 2011 di SAP News

Sistemi Gestionali, Business Intelligence e Customer Relationship Management a supporto dell’efficienza e dell’efficacia della PA, per rispondere alle esigenze di cittadini e imprese e sostenere una reale competitività del Sistema Paese

Vimercate SAP , leader mondiale nelle soluzioni software per il business, partecipa alla XXII edizione di Forum PA, che si terrà nella Capitale dal 9 al 12 maggio presso la Fiera di Roma. In linea con il concept “Fare Rete”, che rappresenta il tema-guida dell’edizione 2011, SAP intende proporre delle utili occasioni di dialogo e approfondimento su tre leve strategiche per l’innovazione della Pubblica Amministrazione: sistemi gestionali, Business Intelligence e Customer Relationship Management saranno al centro dei workshop proposti da SAP (Padiglione 9 – Stand 10C) durante cui verranno condivise best practice, casi di successo e verranno mostrate demo di applicazioni mobile. L’innovazione è spesso frutto di progetti isolati e condividere queste esperienze d’eccellenza diventa fondamentale per promuovere lo sviluppo del Sistema Paese, per questo SAP si propone di fare rete illustrando casi e soluzioni innovative per una competitività della PA che sia effettivamente funzionale a una concreta ripresa. Una reale dimostrazione della capacità di SAP di proporre innovazione è la recente acquisizione di Sybase, leader mondiale nelle applicazioni “mobile”; i processi e le informazioni delle soluzioni SAP potranno quindi essere fruiti in mobilità, laddove nascono, abilitando una ancora maggiore collaborazione, efficienza e qualità della relazione tra PA e cittadino.

In particolare nel corso del workshop “La collaborazione con il cittadino per migliorare i servizi e l’efficacia della PA. La proposta SAP CRM” (09/05/11, ore 14.30-15.30 e 12/05/11, ore 11.00-12.00), SAP approfondirà la relazione tra cittadino e Pubblica Amministrazione illustrando i vantaggi degli strumenti tecnologici che possono contribuire ad avvicinare le istituzioni al singolo in una logica di efficienza ed efficacia, riducendo i tempi legati a file e spostamenti e garantendo un’informazione completa. Le soluzioni di Customer Relationship Management rappresentano un valido strumento a supporto della gestione della relazione con i cittadini e consentono di censirli al primo contatto e di riconoscerli per fornire un servizio migliore nelle successive occasioni. Grazie al CRM, gli operatori possono infatti gestire tutte le modalità di comunicazione (front office, telefono, e-mail, fax, chat, Web, ecc.) e tutto il patrimonio informativo dell’ente per soddisfare le richieste dei cittadini ottimizzando i tempi e facendo tesoro dell’esperienza a supporto di ulteriori casi analoghi. Con questo workshop SAP intende illustrare i mutui vantaggi di una piattaforma CRM sia per l’efficienza delle amministrazioni pubbliche, sia per l’ottimale soddisfazione dei cittadini.

Al centro del workshop “ L’evoluzione della Business Intelligence in Regione Emilia Romagna: dalla governance amministrativa alle aree tematiche. Il caso Mobilità e il Centro Monitoraggio Viabilità” (10/05/11 e 11/05/11, ore 14.30-15.30), il caso Regione Emilia Romagna, che da anni ha intrapreso un percorso di valorizzazione della BI a supporto dei processi di governance regionali per poter comprendere al meglio i fenomeni del territorio e misurare le proprie azioni amministrative. Una delle ultime applicazioni concerne l’ambito della mobilità, in cui è fondamentale disporre di informazioni consistenti, aggiornate e facilmente fruibili da operatori pubblici, cittadini e imprese. Nell’ambito di questo progetto, in una prima fase sono stati realizzati strumenti di analisi del Piano Regionale Integrato Trasporti per consentire una visione strategica d’insieme e in seguito ci si è focalizzati sulla realizzazione del sistema informativo della viabilità e in particolare del Centro di Monitoraggio Regionale, con l’obiettivo di elaborare informazioni riguardanti traffico e incidentalità in tempo reale. Illustrando quest’esperienza SAP intende offrire un esempio di successo dell’importanza dell’innovazione tecnologica e in particolare della Business Intelligence per l’efficienza della PA, dimostrandone l’impatto positivo sulla vita quotidiana dei cittadini e sull’attività delle imprese del territorio.

Infine SAP approfondirà il valore strategico dei sistemi gestionali nel corso di un workshop dal titolo “Government Resource Planning, come controllare i costi e gestire i finanziamenti in modo efficiente: il caso INMP” (10/05/11 e 11/05/11, ore 11.00-12.00). Grazie al sistema gestionale SAP, l’Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni Migranti e il contrasto delle malattie della Povertà è infatti in grado di gestire in modo integrato tutte le attività interne ed esterne all’Amministrazione, migliorando complessivamente la gestione dell’istituto. È possibile gestire i diversi progetti, monitorando l’allocazione delle risorse e la gestione degli approvigionamenti, fornendo un’esaustiva reportistica di controllo e attenendosi in modo preciso alle chiusure contabili secondo scadenze e requisiti di legge. L’introduzione del nuovo sistema gestionale integrato ha inoltre permesso alla funzione Amministrazione e Contabilità di gestire in modo centralizzato finanziamenti e pagamenti, con la possibilità di accedere in maniera tempestiva e più efficiente a informazioni contabili sempre aggiornate. Con questa esperienza di successo, SAP intende aiutare la PA a prendere coscienza dell’utilità degli ERP per l’efficienza della gestione operativa, per l’unicità dei dati, per il controllo e l’analisi in tempo reale e per la trasparenza nella gestione dei processi e delle procedure.

Inoltre in occasione di Forum PA il Comune di Roma presenterà un progetto di dematerializzazione realizzato in collaborazione con SAP legato in particolare alla Gestione delle Determinazioni Dirigenziali Digitali, un’esperienza particolarmente significativa viste le dimensioni della municipalità: 115.000 determinazioni dirigenziali per anno, 82 aree organizzative per la protocollazione della corrispondenza in ingresso e in uscita e 1.200 operatori abilitati. La digitalizzazione è resa possibile dalla disponibilità di 16.000 postazioni di lavoro connesse a 270 LAN collegate a una rete a banda ultra larga, di una piattaforma SAP per la gestione della contabilità dell’Amministrazione e di un’applicazione di gestione documentale distribuita su 82 Aree organizzative omogenee. Grazie a una piattaforma integrata è possibile espletare in modalità digitale tutte le fasi dell’iter procedurale di Determinazione Dirigenziale integrando strutture amministrative e sistemi informativi. Grazie alla digitalizzazione è possibile ottenere accessibilità ai documenti, trasparenza, sicurezza ed efficienza contabile. I principali vantaggi sono relativi alla razionalizzazione delle procedure e al risparmio di materiale cartaceo e in considerazione del numero di atti prodotti annualmente si stima un risparmio di circa 6 milioni di fogli di carta all’anno. L’efficientamento generato dai flussi telematici e dall’interoperabilità comporta un’ottimizzazione dei tempi di svolgimento delle procedure: in particolare per l’impiego del personale addetto alla distribuzione delle pratiche cartacee (autisti, uscieri, protocollatori, ecc.) si stima un risparmio di circa 30.000 giorni all’anno. Un ulteriore risparmio scaturisce dalla riduzione dell’impiego dei mezzi di trasporto in termini di carburante e usura autoveicoli e ciò ha naturalmente un’influenza diretta sulla riduzione dell’impatto ambientale.

Negli anni SAP è riuscita a realizzare nel settore pubblico ciò che sembrava costituire una prerogativa del privato. Dopotutto le esigenze sono le stesse, ovvero ottimizzare i costi, orientarsi alle performance e avere consapevolezza del modo in cui vengono impiegate le risorse ed è grazie all’innovazione tecnologica che diventa possibile agire con efficienza ed efficacia in questa direzione per soddisfare i bisogni dei cittadini e promuovere lo sviluppo del Paese”, ha dichiarato Alessandro Ippolito, il nuovo Direttore Commerciale Pubblica Amministrazione, Telecomunicazioni, Media e Servizi Postali di SAP Italia, che ha da poco assunto questo incarico proprio in virtù degli ottimi risultati conseguiti nell’ultimo anno. “A maggior ragione la PA, spesso caratterizzata da fondi limitati, può trovare un valido alleato in sistemi gestionali, Business Intelligence e Customer Relationship Management, tre leve strategiche per il processo di innovazione del settore pubblico. In occasione di Forum PA, SAP intende fare rete e condividere le proprie best practice in questi ambiti, poiché con le nostre soluzioni accompagniamo da sempre il settore pubblico in un percorso di crescita verso modelli innovativi di efficienza e semplificazione, a vantaggio dei cittadini e delle imprese del territorio”.

* * * * * * * *

SAP
In qualità di leader mondiale nelle soluzioni software per il business, SAP (NYSE: SAP) fornisce applicazioni e servizi per supportare aziende di qualsiasi dimensione operanti in qualunque settore di mercato. SAP consente alle persone e alle organizzazioni di lavorare insieme in modo più efficiente e di utilizzare le informazioni di business in modo più efficace per competere con successo. Le applicazioni e i servizi SAP permettono a oltre 109.000 aziende clienti di operare profittevolmente, di adattarsi costantemente al mercato e di crescere in modo sostenibile.

Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.sap.com/italy.

Contatti stampa

Elena Vitali, SAP
Tel. 039 6879.262 Fax 039 6899831
e-mail: elena.vitali@sap.com
www.sap.com/italy

Burson-Marsteller – Ufficio Stampa SAP
Giuliana Gentile – giuliana.gentile@bm.com

<!–Valeria Redaelli –
valeria.redaelli@bm.com–>

Cristina Gobbo – cristina.gobbo.ce@bm.com
Tel. 02 721431 – Fax 02 878960

Tags: