Le PMI e il loro business: ecco come SAP Business One può fare la differenza

In sintesi, le novità di SAP Business One, che include una configurazione semplificata dell’interfaccia utente, per migliorare la facilità d’uso e ridurre i costi di gestione, e fornisce l’accesso mobile grazie a SAP Business One mobile app.

SAP Business One si fa il lifting. L’obiettivo è quello di essere sempre più efficace e utile per la crescita delle piccole e medie imprese che vogliano integrare e semplificare in un unico sistema, i processi aziendali. Disponibile sia nella versione on premise sia in cloud, e supportato dalla piattaforma SAP HANA, la nuova versione di SAP Business One (la 9.2) include avanzate funzionalità e una configurazione semplificata dell’interfaccia utente, per migliorare la facilità d’uso e ridurre i costi di gestione. Inoltre, fornisce l’accesso mobile grazie a SAP BusinessOne mobile app.
Ma quali i principali benefici? In primo luogo, il modulo di produzione offre un miglior controllo e visibilità sulle risorse consentendo processi produttivi più semplici. I costi di produzione possono essere scomposti nel costo complessivo del prodotto. Inoltre, i clienti possono trarre vantaggio dalla condivisione dei dati con divisioni o rami d’azienda diversi per report maggiormente trasparenti, migliorando il processo decisionale grazie a informazioni strutturate e aggiornate in tempo reale. La semplicità d’uso data dalla nuova configurazione dell’interfaccia utente rende più semplice personalizzare le schermate con l’aggiunta, lo spostamento o la rimozione dei diversi campi in completa autonomia.
Basato su SAP HANA, SAP Business One comprende moduli disegnati su specifici ruoli/divisioni, come l’amministrazione, le vendite, gli acquisti e il magazzino. Il sistema sfrutta la tecnologia HTML5 ed è flessibile, permettendo di visualizzare i dati più rilevanti giorno per giorno e, se necessario, utilizzando una widget gallery. Infine, i valori di default pre-impostati e il caricamento semplificato dei dati possono aiutare ad accelerare i cicli di implementazione. Grazie alla gestione del ciclo di vita integrato, i clienti possono ottimizzare i tempi e le risorse per l’installazione della soluzione, gli aggiornamenti e il supporto.
Le PMI rappresentano circa l’80% dei clienti SAP in Italia e SAP Business One 9.2 rappresenta uno dei punti cardine della strategia dell’azienda dedicata a questo mercato che si basa su soluzioni in grado di soddisfare le esigenze delle piccole e medie imprese in termini di usabilità, facilità di adozione e di accesso immediato alle nuove opportunità offerte dallo scenario digitale, come ad esempio tecnologie mobile, in-memory, predictive analysis o modelli cloud che sono oggi alla portata di tutti: non solo delle grandi aziende.
SAP è impegnata ad accompagnare le PMI lungo il loro intero percorso di crescita, attraverso lo sviluppo costante di soluzioni che salvaguardano gli investimenti pregressi e con una chiara roadmap di prodotto. Si parlerà di questi temi e di come avviare un percorso di digital transformation basato su SAP Business One al prossimo SAP Business One Forum 2016, che si terrà il 4 maggio 2016 all’Autodromo di Monza e avrà come titolo: “Trasformazione Digitale: Il motore delle PMI”.