Soccer team in a huddle

L’Employee Life Cycle attraverso SAP SuccessFactors

5, Maggio, 2017 di Gianluca Pescatori

L’attenzione delle imprese oggi è rivolta alle nuove tecnologie della trasformazione digitale e alle possibilità che offrono per ripensare i modelli di business. Spesso però ci si dimentica che la risorsa fondamentale delle imprese sono le persone che ci lavorano. Oggi questa considerazione vale ancora più che in passato: le aziende devono reagire velocemente agli input del mercato, in questo le competenze e le esperienze dei dipendenti sono risorse intangibili che fanno la differenza. A patto però di gestirle al meglio, cosa non banale perché sono anch’esse fluide: variano nel tempo e l’azienda dovrebbe prevedere e pianificare la loro evoluzione.

A tale scopo servono soluzioni di Talent Management capaci di ottimizzare la crescita dei dipendenti all’interno dell’impresa, in funzione sia delle necessità aziendali sia delle loro aspettative. Il dipendente ha infatti un vero e proprio “ciclo di vita” in azienda (il cosiddetto Employee Life Cycle) che usualmente viene suddiviso in sette fasi: Recruiting (identificare i candidati migliori in base alle necessità aziendali), Onboarding (mettere i nuovi assunti in condizioni di essere subito produttivo), Learning (definire e seguire un piano di formazione continua), Performance (garantire un controllo delle performance e un feedback costante), Compensation (allineare la remunerazione ai risultati personali e agli obiettivi di business dell’azienda), Succession/Career Plan (mantenere nel tempo la continuità dell’organizzazione garantendo la copertura dei ruoli critici), Offboarding (gestire opportunamente l’uscita dall’azienda del dipendente).

Il limite di molte soluzioni di HR Management è non gestire in maniera integrata questo ciclo di vita anche se le sue varie parti sono strettamente interconnesse. SAP SuccessFactors adotta invece una concezione trasversale della gestione del personale e consente così anche agli HR manager di avere in ogni momento una visione “olistica” del capitale umano. È costituito come un insieme di moduli mirati, volendo autonomi ma perfettamente integrati fra loro: questo offre allo stesso tempo funzioni molto specifiche e il vantaggio di una soluzione che copre tutto l’Employee Life Cycle.

L’approccio cloud evita alle aziende di doversi preoccupare degli aspetti tecnici della soluzione che scelgono di usare: implementazione, gestione, manutenzione e sicurezza sono a cura di SAP con evidenti vantaggi per l’utente in termini di tempo e risorse interne allocate. Allo stesso tempo, basarsi sulla piattaforma cloud di SAP garantisce che la soluzione scelta possa svilupparsi nel tempo, anche con nuove funzioni, al crescere delle esigenze aziendali.

 

Gianluca Pescatori
SIDI S.p.A.

 

Clicca qui per scaricare il report SuccessFactors di SIDI SpA                               

Tags: , ,