Soccer team in a huddle

Manufacturing Execution: Il caso Calpeda

31, Maggio, 2017 di Pierpaolo Russo

L’opinione comune è che Industry 4.0 e Smart Manufacturing siano temi da grandi corporation con propensione all’innovazione. La nostra esperienza mostra invece che anche le tipiche aziende manifatturiere italiane possono approcciare la digital transformation e trarne vantaggi importanti. La storia che vogliamo raccontarvi in questo senso riguarda Calpeda: specializzata nello sviluppo e nella produzione di sistemi di pompaggio, è un’azienda fortemente Made in Italy che sviluppa in proprio ogni componente, impiegando poco meno di 250 persone in uno stabilimento da cui escono circa duemila prodotti al giorno.

Un’ottima base su cui Calpeda voleva realizzare un ulteriore miglioramento della produzione, a partire dal rilevamento automatico dei dati effettivi (tempi, volumi) delle singole attività produttive, anche per ottimizzare le analisi successive. Questo tra l’altro avrebbe permesso di misurare l’efficienza potenziale dei centri di lavoro e di valutarne le performance rispetto agli standard misurati. Un’altra area d’intervento riguardava il controllo di scarti e non conformità: Calpeda voleva identificarne precisamente i vari tipi e arrivare a una reportistica sulla loro incidenza sia per la produzione interna dei singoli reparti, sia per i componenti ricevuti dagli altri. Per Espedia questi erano i punti caratteristici di un progetto di Manufacturing Execution, nonché il punto di inizio di un’importante collaborazione verso un percorso di innovazione.

La formazione delle risorse del cliente per poter analizzare approfonditamente i processi e co-progettare le soluzioni applicative in primis, la definizione congiunta di un piano di digitalizzazione dei processi di assemblaggio poi, hanno permesso di conseguire i risultati cercati.

Oggi negli stabilimenti Calpeda troviamo postazioni elettroniche che tracciano gli spostamenti di prodotti e componenti per il massimo dettaglio sui tempi di produzione. Gli operatori usano il sistema di avanzamento ME in tutte le fasi della produzione (prelievo del materiale, montaggio e finitura, versamento a magazzino) avendo tra l’altro sempre disponibili in postazione le istruzioni di montaggio e per le personalizzazioni del prodotto, in forma digitale. La digitalizzazione del processo produttivo ha consentito di arrivare a KPI e statistiche prima impossibili e di integrare pienamente la produzione con il sistema gestionale d’impresa.

Non serve quindi essere una multinazionale per affrontare i temi della smart factory: la tecnologia “a misura d’impresa” per innescare il cambiamento c’è, basta accompagnarla al giusto partner e alla giusta metodologia, Calpeda l’ha fatto.

 

Pierpaolo Russo
Espedia Srl

 

Se volete approfondire ulteriormente come e organizzare una reference visit presso l’azienda, scrivete a marketing@espedia.it