Soccer team in a huddle

Conosciamo davvero Industry 4.0?

7, Settembre, 2017 di Pierpaolo Russo

Industry 4.0 è un’espressione ormai sulla bocca di chiunque si interessi dell’applicazione di nuove tecnologie negli ambienti di produzione. Come molte espressioni d’uso comune, però, spesso la si utilizza senza comprendere davvero il suo significato. Conoscerlo non serve solo ad essere più precisi, ma soprattutto a capire meglio come questa evoluzione trasformerà l’industria manifatturiera.

In senso stretto Industry 4.0 identifica un’iniziativa europea di evoluzione del settore manufacturing che prende le mosse da un progetto specifico del Governo Tedesco. Il termine vuole delineare una rivoluzione industriale che segue la meccanizzazione della produzione nel ‘700, l’introduzione dell’energia elettrica alla fine dell’800 e, nella seconda metà del ‘900, l’adozione delle tecnologie digitali per il controllo della produzione.

La quarta rivoluzione industriale vede l’introduzione nelle fabbriche dei sistemi ciberfisici (CPS) e degli ambienti IoT, puntando decisamente sul concetto di smart factory. In una fabbrica “smart” le nuove tecnologie sono trasversali e abilitano una produzione altrettanto intelligente, con una stretta sinergia tra operatore, macchine e strumenti. Grazie a servizi e infrastrutture evolute, la produzione è poi aperta collaborativamente verso fornitori e clienti, come anche verso prestazioni e opere di supporto esterne all’impresa (trasporti, logistica, gestione dei rifiuti…). Trasversale a tutto questo è una maggiore attenzione ai consumi energetici: avere sistemi di produzione più performanti riduce gli sprechi.

Non bisogna commettere l’errore di considerare un’industria 4.0 semplicemente come un’industria 3.0 più “connessa”. L’elemento chiave di Industry 4.0 sono i CPS, sistemi fisici intelligenti connessi da un lato con i sistemi informatici d’impresa e dall’altro in grado di interagire e collaborare con altri CPS. Questo permette di andare oltre la sola automazione dei processi guidata dall’uomo e puntare invece a sistemi di produzione decentralizzati che possono anche prendere decisioni autonome in tempo reale.

Espedia, con SAP, lavora da oltre dieci anni nel campo del connected manufacturing e si propone oggi come partner di riferimento per le aziende manifatturiere interessate a Industry 4.0.

Per scoprire come possiamo aiutarti a cogliere le opportunità che le nuove tecnologie offrono per migliorare efficienza ed efficacia in azienda, scrivi a marketing@espedia.it.

 

Pierpaolo Russo
ESPEDIA Srl