C’è una digitalizzazione “olistica” dell’HR anche per le PMI

Le imprese di ogni dimensione sanno che le opportunità offerte dalla digital transformation portano benefici a tutte le loro attività. Per alcune funzioni come la produzione e le vendite queste opportunità sono facilmente comprese, per altre i benefici sono meno evidenti. Questo è anche il caso della gestione delle risorse umane, che oggi è un insieme di elementi fondamentali per la concretizzazione delle strategie d’impresa. Infatti è la giusta scelta dei talenti a permettere alle aziende di applicare al meglio la digital disruption ai loro processi e acquisire così un importante vantaggio competitivo.

L’evoluzione digitale della parte HR però non si può considerare come una parte isolata della digital transformation aziendale. Specie nelle aziende che adottano il modello di Industry 4.0 è necessario definire un vero e proprio Digital Journey, un percorso di innovazione trasversale che guidi la digitalizzazione di tutti i processi aziendali.

In questa evoluzione le PMI spesso si considerano in posizione svantaggiata, ritenendo di dover scegliere tra, da un lato, piattaforme di gestione HR che si possono implementare in tempi brevi ma che possono risultare limitate (soprattutto nell’applicazione e gestione di Country o affiliate estere) e, dall’altro, soluzioni più complete e pronte a evolvere su scala global, ma che possono imporre progetti complessi e lunghi. È lo storico dilemma tra l’uovo oggi e la gallina domani, ma è anche un dilemma che non ha più ragione di essere.

Grazie alle soluzioni in cloud di nuova generazione come SAP SuccessFactors, oggi è possibile ridisegnare in chiave digitale i processi di gestione delle risorse umane ed essere operativi in tempi rapidi, soddisfacendo sia il bisogno di avere risultati a breve termine, allineando i processi alle esigenze del business, sia la necessità di garantirsi opportunità di crescita e scalabilità del sistema a lungo termine.

È quanto è successo in Sonepar Italia, dove grazie ad Allos e alla sua metodologia TALENTO è stato possibile digitalizzare il processo di appraisal in un solo mese di implementazione.

TALENTO è una metodologia sviluppata da ALLOS per l’adozione rapida dei moduli SAP SuccessFactors, basata su best practices HR, che consente anche alle PMI di adottare un HCM di classe enterprise, con costi certi e tempi di progetto allineati alla produzione rapida dei risultati attesi.

Come nel progetto Sonepar Italia, che è stato molto breve (1 solo mese per realizzare la scheda di valutazione) ma i benefici si sono visti immediatamente: grazie alla semplicità della piattaforma, alla possibilità di accedere da mobile e ad una clip video tutoriale che ha spiegato modalità ed obiettivi del processo, il 99% dei manager ha completato il processo di valutazione entro le scadenze, consentendo alla funzione Risorse Umane di raccogliere le valutazioni nei modi e nei tempi previsti. Nel medio/lungo periodo, inoltre, Sonepar estenderà i vantaggi della digitalizzazione evolvendo il processo ad una valutazione per obiettivi / ruolo, nonchè ad altri processi HR (formazione, recruiting, compensation…).

 

Viviana Rosetti,
ALLOS

Scopri come Sonepar Italia è riuscita, grazie ad Allos TALENTO, a digitalizzare il proprio processo di appraisal.