Nuovi approcci per trasformare l’incertezza in opportunità di crescita

Lo scenario odierno è talmente intenso, incerto e complesso che gli esperti hanno coniato, da qualche tempo, un termine per definirlo: VUCA – acronimo di Volatily, Uncertainty, Complexity, Ambiguity – che chiama le aziende ad affrontare nuove sfide sollecitate dalla necessità d’innovazione e trasformazione digitale, termini inflazionati e spesso banalizzati perché associati solo a tecnologie all’avanguardia.

Intendiamoci, la tecnologia è un elemento importante, senza dubbio il fattore abilitante, ma da sola non basta, non porta la vera innovazione.

Innovare significa prima di tutto aver chiaro l’obiettivo da raggiungere; vuol dire entrare nel cuore dei processi per ridisegnarli e ottenere una sempre maggiore produttività, collaborazione e flessibilità, e migliorare le strategie commerciali anche grazie alle analisi di grandi quantità di dati; ma soprattutto vuol dire modificare la cultura all’interno delle aziende in modo che le persone siano pronte per assecondare il processo di cambiamento.

Molto spesso però, nella media impresa italiana, l’innovation manager interno è una figura mancante e quindi l’azienda, per cogliere le opportunità che la Digital Transformation offre, deve poter contare su un partner per l’innovazione che sappia consigliare progetti portatori di benefici concreti, aiutandola a svilupparli in modo veloce ed efficiente, supportandola nell’identificare gli incentivi disponibili e offrendo soluzioni finanziarie agevolate per strutturarli e realizzarli in un percorso industrializzato.

BMS, da oltre 4 anni insieme a Var Group, in 20 anni di progetti svolti accanto alle aziende del Made in Italy, ha maturato una profonda conoscenza dei processi nei vari settori industriali, e oggi è in grado di proporre un nuovo approccio metodologico che permette di adottare l’innovazione in modo pragmatico, trasformando la complessità in opportunità di crescita: si tratta di XNova, la metodologia di Var Group in grado di fornire una visione globale e tutti gli strumenti necessari per guidare e integrare le soluzioni più evolute a beneficio del business.

BMS propone meeting nell’experience lab di Var Group o di SAP dove le varie figure di business possono far emergere la visione dell’impresa a 360° e introduce in modo integrato la cultura d’innovazione, con un approccio basato su progetti pilota, secondo il motto “pensa in grande, parti semplice, scala veloce”.

In una fase di trasformazione così profonda in cui arrivano ad essere connessi processi, macchine e persone, la partnership con SAP è dunque sempre più strategica perché la piattaforma SAP S/4 HANA rappresenta proprio il “digital core” basato su piattaforma in-memory che gestisce, ottimizza e connette tutte le risorse e i processi aziendali in tempo reale.

Implementato in cloud od on-premise, il digital core è in grado di aumentare le performance, fornire informazioni approfondite e integrare facilmente l’azienda con il mondo digitale, semplificando tutta la vita lavorativa con un singolo sistema gestionale che tiene sotto controllo l’intera organizzazione in modo agevole ed efficiente.

Silvia Lodi
BMS – Var Group Company