Macron si veste di innovazione con RISE with SAP per sostenere la crescita sostenibile del business

Un brand dall’anima green che produce maglie con un filato 100% riciclato da PET, nuovi headquarters concepiti con criteri di sostenibilità ambientale e una serie di iniziative e best practice che il leader internazionale nella produzione e vendita di abbigliamento sportivo ha attivato sotto il cappello “Macron 4 the planet”, a dimostrazione di una forte sensibilità ai temi della sostenibilità ambientale. Questa è Macron, cuore italiano ed eccellenza mondiale in rapida crescita e trasformazione, che a sostegno dell’importante evoluzione del proprio business ha scelto RISE with SAP per accelerare la propria transizione verso il cloud e supportare il cambiamento del suo digital core in un’ottica più moderna, innovativa e scalabile attraverso la tecnologia di ultima generazione di SAP.

Per questo percorso di innovazione e trasformazione digitale, Macron ha scelto ICM.S – parte di Accenture – come partner di riferimento

I tre pilastri dello sviluppo di Macron.

Il primo fondamento del business di Macron ruota attorno alle società professionistiche sportive di cui il brand è partner tecnico. All’attivo Macron ha circa 90 sponsorizzazioni nelle maggiori competizioni a livello europeo e in tutte le latitudini del globo, dalla Groenlandia all’Australia passando per Stati Uniti, Canada, Emirati Arabi, Bahrain, Corea del Sud, Africa, Chile ed Uruguay. In Europa, vanta una forte presenza in due degli sport principali, calcio e rugby, e annovera diverse partnership con importanti team di pallacanestro e pallavolo. In Serie A, Macron è partner tecnico di cinque club (Lazio, Bologna, Verona, Sampdoria e Udinese), nel rugby di tre nazionali che fanno parte del torneo Six Nations (Italia, Scozia e Galles, ultimo vincitore del trofeo) e di World Rugby, l’organismo di governo del rugby a 15 e a 7 nel mondo.

Il secondo pilastro è legato all’abbigliamento tecnico sportivo, Teamwear, indumenti e accessori per lo sport di squadra che copre le esigenze di società e associazioni che operano dal professionismo al dilettantismo (calcio, rugby, basket, pallavolo, baseball, pallamano, running, football americano ed australiano, ecc.). In questo contesto, il primo mercato di riferimento per Macron è la Gran Bretagna, grazie anche all’ampia diffusione di calcio e rugby a livello nazionale, segue l’Italia e il resto d’Europa. Il mercato Teamwear si sviluppa con una rete di negozi monomarca, i Macron Store, oltre 150 punti vendita distribuiti in Italia, in Europa e nel mondo.

Infine, il mondo individual con tre diverse collezioni: Run & Train, abbigliamento tecnico per corridori individuali e per allenamenti in palestra; Padel, linea di abbigliamento e attrezzatura tecnica dedicata alla pratica di questo sport che si sta affermando sempre di più anche in Italia; Athleisure, abbigliamento di ispirazione sportiva per il tempo libero.

Tutti e tre i pilastri poggiano su un fattore comune distintivo: la Ricerca e Sviluppo, il design e l’industrializzazione dei prodotti che sono ideati e perfezionati nella sede principale di Macron in Valsamoggia (BO), con team interni che si occupano della creazione delle diverse collezioni sia per la parte individual che per il merchandising, fino ai prodotti per il tempo libero e gli accessori per i tifosi dei club partner di Macron.

Le sfide di business di un’eccellenza italiana in rapida evoluzione. Nasce il modello del “Club Shop”

In uno scenario di mercato molto competitivo, Macron sa distinguersi anche grazie alla propria capacità di assistenza, sia verso i club pro che dilettantistici. Verso i primi, il brand sa porsi anche come “retail service provider”, consentendo ai club di affidare, in parte o in toto,le operazioni retail online e offline, dalla gestione del punto vendita dello stadio in città al sito e-commerce, garantendo  un servizio e un’esperienza d’acquisto unici.

Per il mondo teamwear la sfida riguarda il tema della trasformazione del modello di business, ancora in gran parte B2B, dove è la squadra sportiva il cliente finale.

È in questo ambito che Macron ha sviluppato una serie di servizi e una piattaforma tecnologica per permettere agli store Macron di creare dei siti e-commerce personalizzati denominati “Club Shop”, attraverso i quali i tesserati delle società sportive – in gran parte dilettantistiche e semi-professionistiche –e i loro fan possono acquistare l’abbigliamento e gli accessori della squadra. Un marketplace in cui ciascuno store può, sulla base del catalogo dei prodotti disponibili, mettere online siti di e-commerce dedicati alle piccole squadre che vengono in questo modo assimilate ai Top Club, avendo la possibilità di offrire la propria linea di prodotti e merchandising, ma lasciando a Macron la gestione di tutta la filiera produttiva e dei processi di personalizzazione.

Sfida, quella dei Club Shop, che pone il tema della scalabilità dei sistemi IT, con tutti i software, le soluzioni tecnologiche e i servizi creati o da creare a supporto di questa nuova rete di vendita e distribuzione e dei relativi processi che la caratterizzano. A livello tecnologico, questo modello unico condiziona infatti la definizione degli strumenti e soprattutto dei processi migliori a supporto dello sviluppo del business.